domenica 17 marzo 2013

SOUNDTRACK: 30 anni in un secondo







La colonna sonora del film 30 anni in un secondo del 2004 interpretato da Jennifer Garner (la serie TV Alias, Elektra) è un tripudio di canzoni anni Ottanta. 
Si parte alla carica con le The Go-Go's con Head Over Heels, canzone rock pop (mooolto pop) orecchiabile e grintosa che apre il film, facendoci immergere subito nei favolosi 80's, incipit della pellicola. 
La colonna sonora presenta tante hits famose che ai nati degli anni Settanta e Ottanta fa già venire la nostalgia di quell'epoca così luccicante e sfacciatamente kitch (almeno dal punto di vista musicale). 
Si prosegue con l'effetto vintage con la romantica rock ballad Jessie's Girl di Rick Springfield. New waves per intenditori con il vulcanico gruppo Talking Heads e la loro elettronica ed elettrizzante Burning Down the House
Si ritorna al pop caramelloso tipico degli 80's (e tipico di questa commedia altrettanto zuccherosa) con Mad About you di  Belinda Carlisle, per arrivare alla scoppiettante I Wanna Dance With Somebody della compianta Whitney Huston. Si ritorna un attimo al Ventunesimo secolo con il gruppo Lillix e la cover What I Like About You dei The Romantics, versione un po' più rockeggiante e giovanile dell'originale, ma che si discosta poco dal capostipite risultado un po' inutile.
Si cambia totalmente genere e si fa un tuffo nel withe Hip-Hop di matrice tamarra con Ice Ice Baby, del biondissimo e (all'epoca) sexy Ice Cube, non a caso utilizzata nella scena più "hot" del film (il rendez-vouz tra Jenna e il suo boyfriend...). 
Non poteva mancare The Queen of Pop, ovvero Madonna, con la sua romanticosa Crazy For You, presa in prestito da un film degli anni Ottanta (Crazy for You) con Linda Fiorentino e Matthew Modine. Più anni vintage di così, che volete?
Si rientra nei binari del buon gusto con la ballad romantica di Billy Joel, Vienna,  intimista e dal sapore squisitamente europeo (e non solo per il titolo della canzone).
Si viaggia verso gli anni Novanta con l'ex arrabbiata Liz Phair con Why Can't I?, canzone pop rock che fa dimenticare le canzoni più taglienti dell'autrice di Exile in Guyville, ma è pur sempre una canzone orecchiabile.
Cambio di registro e si approda al genere sinth pop tanto caro in quegli anni con la ormai cult one hit wonder Tainted Love dei Soft Cell. 
Se Lix Phair si è data una calmata ad arrabbiarsi ci pensa Pat Benatar con la passionale Love is a Batterfield. Miss Benatar ha dato prova di se come hard rocker, ma si tratta pur sempre di una commedia adolescenziale romantica, e la scelta è caduta su una delle hit più pop della cantante. 
La sountrack si conclude con Will I Ever Make it Home di Ingram Hill con una rassicurante canzone rock con venature pop, tema dominante della colonna sonora.

Tracklist:

1. Head Over Heels - The Go Go's
2. Jessie's Girl - Rick Springfield 
3. Burning Down the House - Talking Heads 
4. Mad About You - Belinda Carlisle 
5. I Wanna Dance With Somebody - Whitney Houston 
6. What I Like About You - Lillix 
7. Ice Ice Baby - Vanilla Ice 
8. Crazy For You - Madonna 
9. Vienna - Billy Joel 
10. Why Can't I? - Liz Phair 
11. Tainted Love - Soft Cell 
12. Love Is A Battlefield - Pat Benatar 
13. Will I Ever Make It Home - Ingram Hill 



Nessun commento:

Posta un commento