venerdì 11 dicembre 2015

NEWS: Golden Globes 2016




Oggi sono state annunciate le nomitation per i Golden Globes 2016, che vede protagonista Carol di Todd Haines,  The Revenants di Alejandro Gonzales Inarritu e un outsider a sorpresa, George Miller e il suo Mad Max: Fury Road e Room di Lenny Abramson (Frank) e un film stile Tutti gli uomini del presidente con Spotlight. I grandi esclusi sono Quentin Tarantino, che si deve 'accontentare' della nomination per la miglior sceneggiatura, la nomination per la miglior attrice non protagonista (Jennifer Jason Leigh) e la miglior colonna sonora ad Ennio Morricone (che sia la volta buona?) e Paolo Sorrentino, che non ha ricevuto la nomination per il miglior film straniero con il suo Youth - La giovinezza, che però ha fatto conquistare la nomination per la miglior attrice non protagonista a Jane Fonda e per la miglior canzone. Cate Blanchett rischia di agguantare la statuetta per la sua strepitosa performance in Carol, e dovrà contendersi il Globe con Rooney Mara, sua controparte in Carol, Alicia Vikander che fa doppietta (The Danish GirlEx- Machina come migliore non protagonista), Brie Larson (Room) e Saorsie Ronan (Brooklyn).
Sempre nella categoria Drama, Leonardo Di Caprio è in pole position con The Ravenants, ma dovrà vedersela con Bryan Cranston (Trumbo), Michael Fassbender (Jobs) e a sorpresa un redivivo Will Smith (Concussion). 
Nella categoria Comedy a parte un paio di titoli, non ci sono film che faranno impazzire l'Academy per le prossime nomination agli Oscar. La parte del leone la fa  The Martian (miglior regia a Ridley Scott, Matt Damon miglior attore e miglior commedia) The Big Short (miglior attore Christian Bale e Steve Carell e miglior film e miglior sceneggiatura originale), che hanno entrambi buone probabilità di vincere contro film (apparentemente) deboli come Spy, che può giusto vantare la performance di Melissa Mc Carthy nominata come miglior attrice, Trainwreck (che ha il suo punto di forza in Amy Schumer candidata come miglior attrice) e forse la può spuntare a sorpresa Joy con  la 'solita' Jennifer Lawrence, mentre The Lady in the Van si consola con la nomination a Maggie Smith. 
Idris Elba ha buone chance di vincere come miglior attore non protagonista per Beast of no Nation, ma Mark Rylance (Bridge of Spies) e a sorpresa Silverster Stallone (Creed) potrebbero soffiargli la statuetta.
Strano ma vero, ma Meryl Streep non è stata nominata per Ricky and the Flesh, né per Suffraggette, film che aveva la forza nelle prove di attrici del calibro di Streep, Carey Mulligan e Helena Bonham Carter.
Inside Out forse è il favorito, ma a sorpresa c'è Anomalisa di Charlie Kaufman, e l'adorabile The Peanuts Movie che dovranno combattere contro l'esilarante banda di Shawn the Sheep - The Movie.
La serata verrà presentata da Ricky Gervais e si terrà a Los Angeles il 10 gennaio.


2 commenti:

  1. Diciamo che queste nomination rispecchiano una stagione hollywoodiana poco esaltante: trovare tra i candidati film buoni ma non certo memorabili come "The Martian" o "Spotlight" ne è la prova. Lo stesso "Mad Max", per quanto bello e adrenalininco, sfrutta una concorrenza non certo da far tremare i polsi. In altre annate non sarebbe mai stato candidato...

    Solo una precisazione: "Youth" di Sorrentino è stato girato in inglese e quindi, da regolamento, non poteva partecipare nella categoria dei film stranieri. Comunque le due nomination non sono male per un film comunque di nicchia :)

    RispondiElimina
  2. Spy e Trainvreck non li avrei nominati, avrei messo The Lobster e The Lady in the Van. Vergogna che Tarantino non sia stato nominato come miglior regista,ma lo so che non sei fai di Quentin :-p
    Youth in teoria è una co-produzione italiana, ma ricordo che ci sono state beghe peggiori ai danni di Kieslowski e il suo Film Blu,quindi queste nomination vanno più che bene. Tifiamo per Morricone!!!

    RispondiElimina