domenica 22 novembre 2015

IL CIRCOLO DI CUCITO: J-Law e il senso di colpa cinematografico



Jennifer Lawrence è sempre una garanzia quando si tratta di savoire faire: dalle rovinose cadute nei vari red carpet, al vestito side boobs sfoggiato alla prima londinese di Hunger Games - Mocking Jay: Part II (con tanto di bacio sulla bocca - involontario - a Natalie Dormer. In fondo voleva solo dirle ciao), fino alla sua ultima intervista, dove ammette di essersi presa una bella sbronza per affrontare la sua prima scena di sesso cinematografica per il film di fantascienza Passengers. Senso di pudore? No, per soffocare i suoi sensi di colpa per 'aver fatto all'amore' con Chris Pratt, uomo single dal punto di vista cinematografico, ma sposatissimo nella vita reale. E come non sentirsi in colpa per essersi spupazzato un uomo sposato,  o tu, donna  -cinematograficamente parlando - svergognata!
Ma la ragazza dai sani principi nella vita privata per togliersi ogni rimorso ha chiamato mammà, che, benedicendola con (probabili) ave Maria e un paio di cilici immaginari ha fatto sentire meglio la brava attrice dai sani valori americani.

2 commenti:

  1. Boh...a me sa che questa un pochino ci marci.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse le piace trincare e ogni scusa è buona! XD

      Elimina