venerdì 27 novembre 2015

MONOGRAFIA: Oona Chaplin





Quando il cinema lo vivi, lo respiri a pieni polmoni tutti i giorni, è impossibile non rimanerne affascinati e decidere di intraprendere la via della recitazione. Anche se il cognome che porti pesa come un macigno. 
E' quello che accade a Oona Castilla Chaplin, attrice spagnola nipote della leggenda Charlot e figlia di Geraldine Chaplin. Oona Castilla Chaplin nasce a Madrid il 4 giugno del 1986. Essendo spagnola, si portano i cognomi paterni e materni, quindi non la si può accusare di una scelta di marketing per entrare nel mondo dello showbusiness dalla porta principale. Anche perché il primo amore era il flamenco, la passione per la recitazione avviene durante un corso di teatro al liceo, decidendo in seguito di diventare un'attrice. Mette un piede nel mondo del cinema interpretando piccole  parti, esordiendo in Inconceviable (2008) e poi un altro piccolo ruolo come receptionist in 007:Quantum of Solace (2008), l'avventura meno fortunata del James Bond incarnato da Daniel Craig. Il primo ruolo importante lo ricopre in un film italo-spagnolo-irlandese, Imago Mortis di Stefano Bassoni, sulla immaginaria tecnica della tanatografia, ispirata ai reali esperimenti di Athanasius Kercher.
Successivamente entra nel cast di The Devil's Double del redivivo Lee Tamahori (2011), e debutta come protagonista in un film inglese con The Powder Room (2014).
La popolarità arriva con il piccolo schermo, interpretando il ruolo di Talisa Maegyr nella seconda e terza stagione de Il trono di spade, perdendo la vita nella terza stagione durante le nozze rosse. In Inghilterra trova le parti più interessanti, soprattutto nella televisione: oltre a Il trono di spade, ha recitato nel ruolo della fidanzata di Watson in Sherlock e nel dramma The Hours, nel ruolo di Marnie Madden.
L'ultima apparizione è a fianco di Scott Eastwood e Alan Alda in The Longest Ride, e prossimamente reciterà in Taboo, serie targata BBC

3 commenti:

  1. L'ho vista solo in The Longest Ride, ma mi aveva colpito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra brava e non solo la figlia e la nipote di...

      Elimina
  2. mi è parsa meravigliosa, non sapevo chi fosse in The Longest Ride ma il suo sguardo aveva un non so che di magico... sono rimasto incantato da lei :)

    RispondiElimina