venerdì 8 maggio 2015

NEWS: Un regalo per Orson Welles



Il 6 maggio scorso, Orson Welles avrebbe compiuto 100 anni e il regista Peter Bogdanovich (Paper Moon, She's Funny that Way) ha pensato di fargli un regalo che l'iconoclasta Welles avrebbe apprezzato: trovare fondi per terminare il suo ultimo film incompiuto The Other Side of the Wind, interpretato da Bogdanovich stesso. 
The Other Side of te Wind racconta la storia di un regista, J.J. Hannaford (John Huston) ormai sul viale del tramonto (e si evince in Hannaford la figura di Welles), che lotta contro Hollywood cercando di rilanciare la propria carriera con un film ostico, estremista e dissacrante, arrivando a innamorarsi dell'attore che dirige, nonostante sia stato eterosessuale per tutta la vita.
Welles iniziò il progetto nel 1970 e cercò tra mille difficoltà produttive (di carattere economico in primis) di terminarlo nel 1976 senza riuscirci. Nonostante fosse finito dal punto di vista del girato, Welles riuscì a montare solo 45', e dopo la sua morte, avvenuta nell'ottobre del 1985, il film rimase bloccato a Parigi a causa di una disputa legata ai diritti d'autore tra la figlia Beatrice (avuta con Paola Mori) e l'ultima compagna del cineasta, Oja Kodar.
Per realizzare questa impresa, Bogdanovich è risucito nell'impresa di avere il benestare da Beatrice Welles e la Kodar, e ha pensato alla raccolta tramite crowfounding, tecnica di autofinanziamento che avviene tramite donazione da fan (e ha successo, pensate a Iron Sky, finanziato tramite una campagna via internet). La piattaforma scelta è Indiegogo, e in un giorno sono stati raccolti ben $74,535 (dato appena aggiornato al momento della scrittura del post).
La strada è ancora lunga, ci vogliono ben $2,000,000 e la campagna durerà fino al 9 di giugno.
The Other side of the Wind può essere condiderato l'8 1/2 di Orson Welles: è una riflessione sull'arte e sul mestiere del cinema, sul rapporto tra attore e regista traslato in un rapporto tra l'uomo e Dio, lasciando trasparire l'immenso ego che Welles aveva (e che, in fondo, poteva permettersi) e il suo rapporto con il cinema stesso.
Welles fu come Icaro: cercò di raggiungere le più alte vette del cinema, ma finì per bruciarsi. Proprio come il ragazzo che osò arrivare a toccare il sole, finendo per bruciarsi le ali.
Bogdanovich fu amico e studioso del cinema di Orson Welles e potete conoscere l'universo del regista di Quarto potere e Falstaff con il libro a lui dedicato: Io, Orson Welles.
Bogdanovich spera di realizzare il desiderio di Welles, un regalo che Orson Welles avrebbe sicuramente gradito.

Per saperne di più sulla campagna di raccolta su Indiegogo: https://www.indiegogo.com/projects/other-side-of-the-wind-orson-welles-last-film

2 commenti:

  1. Ma è bellissimo! Iniziativa splendida! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, spero davvero che riescano a raccogliere i fondi!!!

      Elimina